Grazie a Dio, quando vieni insultato

Share This:
Grazie a Dio, quando vieni insultato
Non perdere la tua fiducia perché sarà riccamente ricompensato.

 

 

Makko Musagara

 

Grazie a Dio, quando vieni insultato.

Caro lettore, Gesù Cristo ti sta consigliando di non vendicarti quando vieni insultato. In questo articolo ti mostro perché dovresti invece ringraziare Dio, quando vieni insultato.

Gesù ha sopportato molti insulti.

Cominciamo da nostro Signore Gesù Cristo. Durante il suo ministero sulla Terra Gesù ha sopportato tanti insulti. Fu chiamato un falso profeta, un indemoniato, un uomo che va a letto con le prostitute, un pazzo, un uomo che ha salvato gli altri ma non ha potuto salvare se stesso.

Gli insulti peggiorarono quando Gesù fu arrestato e crocifisso. Fu frustato in pubblico, Gesù fu quasi denudato, gli sputarono in faccia, fu torturato fisicamente, e infine fu deriso con una corona di spine.

In tutto questo, Gesù Cristo non si è mai vendicato. Ha solo chiesto al Padre celeste di perdonare coloro che lo hanno insultato.

Dio ha ricompensato Gesù per tutti gli insulti.

Il nostro Padre in cielo ha ricompensato Gesù Cristo per tutti gli insulti che ha subito. Ascolta cosa dice la Bibbia riguardo alla ricompensa che ha ricevuto Gesù:

 

«Per questo Dio l’ha esaltato e gli ha dato il nome che è al di sopra di ogni altro nome;
10 perché nel nome di Gesù ogni ginocchio si pieghi nei cieli, sulla terra e sotto terra;
11 e ogni lingua proclami che Gesù Cristo è il Signore,
a gloria di Dio Padre

Filippesi 2:9-11

 

Quelli che ti insultano stanno insultando Gesù Cristo.

Quando sei insultato, la persona che lo fa sta in realtà insultando Gesù Cristo. Ascolta questa domanda che Gesù fece a Saulo che stava insultando i cristiani:

 

3 E avvenne che,
mentre era in viaggio e stava per avvicinarsi a Damasco,
all’improvviso lo avvolse una luce dal cielo
4 e cadendo a terra udì una voce che gli diceva:

«Saulo, Saulo, perché mi perseguiti?».

5 Rispose:
«Chi sei, o Signore?».
E la voce:

«Io sono Gesù, che tu perseguiti!

Atti 9:3-5

 

Lo sono Gesù, che tu perseguiti!

 

 

Dio ti ricompenserà per gli insulti.

Le ricompense di Dio stanno aspettando ogni cristiano che viene insultato ma non si vendica. Ascolta cosa dice il Padre celeste:

 

 

«Ora ricordatevi dei giorni passati nei quali,
dopo essere stati illuminati,
avete sostenuto una grande lotta di sofferenza,
33 talvolta esposti a oltraggi e tribolazioni,
altre volte facendovi solidali con coloro che venivano trattati in questo modo.
34 Infatti avete anche sofferto con me nelle mie catene
e avete accettato con gioia di essere spogliati dei vostri beni,
sapendo di avere per voi dei beni migliori e permanenti nei cieli.
35 Non gettate via dunque la vostra franchezza,
alla quale è riservata una grande ricompensa.»

Ebrei 10:32-35

 

 

 

Quello che il Signore mi ha detto su “e non ci indurre in tentazione”

 

Share This:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *