L’ultimo punto di controllo per i cristiani entrare in cielo

Share This:
L'ultimo punto di controllo per i cristiani entrare in cielo
L’ultimo punto di controllo per i cristiani entrare in cielo.

 

 

Di  Makko Musagara

 

Caro lettore, se sei cristiano, non dovrebbe mai passare un’ora senza che tu pensi al cielo. La ragione principale per cui devi pensare al cielo è che è il luogo dove trascorrerai la tua eternità. Ci sono molti posti di blocco per il cielo. In questo articolo parlo l’ultimo punto di controllo per i cristiani entrare in cielo.

Chiedi a Dio di rivelarti i tuoi peccati nascosti.

Se sei un cristiano e vivi ancora qui sulla Terra, allora è meglio che inizi a pregare ora. Prega che il nostro Padre in cielo ti aiuti a superare l’ultimo punto di controllo per il cielo. Chiedi a Dio di rivelarti qualsiasi peccato nella tua vita che possa ostacolare il tuo passaggio attraverso questo ultimo punto di controllo. Quando preghi in questo modo, il nostro Padre in cielo ti rivelerà i tuoi peccati nascosti. Devi fermare questi peccati nella tua vita in modo che non ti impediscano di entrare in cielo.

Ostacoli all’ultimo checkpoint.

Il punto di controllo finale verso il cielo è dove gli angeli di Dio controlleranno se c’è qualche peccato nascosto nella tua vita di cui non ti sei pentito mentre sei ancora sulla Terra. Se ce ne sono, allora la porta del cielo potrebbe non essere aperta per te. È a questo posto di blocco che il diavolo e i demoni aspetteranno per accusarti in modo che tu non entri in cielo. Potresti non superare il checkpoint finale se gli angeli di Dio si rendono conto che le accuse di Satana sono corrette.

Vivi una vita di pentimento.

Se devi passare attraverso il checkpoint finale per il cielo, allora devi vivere una vita di pentimento. Per assicurarci di superare l’ultimo checkpoint in cielo, nostro Signore Gesù Cristo ci ha incaricato di pregare in questo modo tutto il tempo:

«E perdonaci i nostri peccati,
perché anche noi perdoniamo ad ogni nostro debitore,
e non ci indurre in tentazione»   Luca 11:4

 

 

 

 

O que o Senhor me disse sobre “e não nos conduzas em tentação”

 

 

Share This:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *