Superare i pensieri suicidi.

Share This:
Superare i pensieri suicidi.
Superare i pensieri suicidi.

 

Di  Makko Musagara

 

Caro lettore, potresti essere scioccato da quello che sto per dirti. I pensieri suicidi non sono causati da disperazione, stress traumatico, fallimento nella vita, abuso di sostanze o sentimenti di essere sopraffatti dai problemi di questo mondo. I pensieri suicidi sono causati da qualcos’altro. Sto per dirti qual è questa causa.

I pensieri suicidi sono spirituali.

I pensieri suicidi non sono causati da problemi sociali. Sono piuttosto generati spiritualmente. Per questo motivo, questi pensieri possono essere gestiti al meglio spiritualmente.

Demoni e loro incarichi.

Il diavolo ha così tanti tipi di demoni. Ognuno di questi demoni ha una specialità, così come un incarico di Satana, basato sulla specialità di ogni demone. Ad esempio, il diavolo ha demoni specializzati nel causare povertà e demoni specializzati nel causare divisioni. Se Satana vuole dividere una chiesa, invierà a quella chiesa i demoni della divisione. Il diavolo invierà lo stesso tipo di demoni se vuole che un matrimonio si sciolga.

Demoni del suicidio.

Il diavolo ha un dipartimento per i demoni del suicidio. Satana utilizza questi demoni per indurre persone innocenti a suicidarsi. Il Diavolo sa che non arriverà mai in Paradiso, per questo vuole portare con sé quante più persone possibile all’Inferno. Un modo in cui Satana lo fa è inducendo le persone a suicidarsi. Qualsiasi persona che si suicida non andrà mai in paradiso.

Superare lo spirito del suicidio.

Chiunque abbia pensieri suicidi può essere liberato legandosi e scacciando il demone del suicidio che tormenta quella persona. I nostri corpi sono i templi di Dio e dello Spirito Santo. Dopo aver scacciato quello spirito malvagio del suicidio, prega che questa persona sia piena del potere di Dio e dello Spirito Santo.

Fissate i vostri occhi su Gesù Cristo.

Nostro Signore Gesù Cristo è in grado di gestire qualsiasi motivo una persona sta dando per commettere suicidio. La tua malattia può sembrare terminale, ma Gesù Cristo può guarirti domani. Potresti essere sopraffatto da molti fardelli di questo mondo, ma domani Gesù può portare via tutti questi fardelli.

Una guardia carceraria che voleva suicidarsi.

Una notte una guardia chiuse a chiave la porta della prigione massima che stava sorvegliando. Ha ricontrollato e confermato che la porta principale è stata chiusa saldamente con sei lucchetti molto robusti. Poi questa guardia cadde in un sonno profondo molto vicino a questa porta. Verso mezzanotte questa guardia si svegliò improvvisamente solo per scoprire che tutti i sei lucchetti erano stati aperti e la prigione era spalancata (vedere Atti 16:27). Immediatamente è stato sopraffatto dalla paura e pensò subito come segue:

Ora che tutti i prigionieri sono scappati, cosa dirò al mio comandante? So che potrebbe persino spararmi se scopre che tutti i prigionieri sono scappati” pensò la guardia.

Immediatamente, Satana entrò in questa guardia e fece un suggerimento:

Perché non ti suicidi, per salvarti dalla vergogna e dalla dura punizione del tuo comandante?” suggerì Satana.

Penso che il suicidio sia un’ottima idea. Il suicidio mi salverà da tutta la vergogna e la punizione” ha risposto la guardia.

Quindi la guardia estrasse una spada per suicidarsi perforandogli il cuore (vedere Atti 16:27).

GESÙ CRISTO HA RAPIDAMENTE SALVATO QUESTA GUARDIA CARCERARIA DAL SUICIDIO.

Ma Paolo gli gridò ad alta voce: «Non farti del male, perché siamo tutti qui».  Il carceriere, chiesto un lume, balzò dentro e, tutto tremante, si gettò ai piedi di Paolo e di Sila;  poi li condusse fuori e disse: «Signori, che debbo fare per essere salvato?»  Ed essi risposero: «Credi nel Signore Gesù [Cristo], e sarai salvato tu e la tua famiglia».  Poi annunciarono la Parola del Signore a lui e a tutti quelli che erano in casa sua.  Ed egli li prese con sé in quella stessa ora della notte, lavò le loro piaghe e subito fu battezzato lui con tutti i suoi.  Poi li fece salire in casa sua, apparecchiò loro la tavola, e si rallegrava con tutta la sua famiglia, perché aveva creduto in DioAtti 16:28-34

 

 

 

 

Preghiera che blocca Satana.

 

“Ti sgrido Diavolo!”

 

Non c’è nessun inferno sulla Terra

 

Queste parole si calma alcun pericolo.

 

“Morirò con molti cristiani” giura Satana.

 

 

I giorni di Satana sono ora contati.

 

 

Share This:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *